L’OREAL STEAMPOD – COS’E’ E COME SI USA LA NUOVA PIASTRA A VAPORE

Ve ne avevo parlato nel post dedicato all’evento L’Oréal for bloggers ma ora voglio presentarvela ufficialmente: quella che vedete in foto è Steampod, una piastra a vapore che, vi assicuro, rivoluzionerà il vostro concetto di messa in piega casalinga. 

Sono più di due mesi che la uso e posso testimoniare la sua efficacia non solo nel lisciaggio ma, soprattutto, nella ricostruzione del capelloSteampod infatti non rovina i capelli ma, al contrario li rinforza!  

Come potete vedere dalle foto, alla piastra è collegata una mini caldaia che genera vapore; dagli erogatori (disposti proprio in prossimità delle piastre in ceramica) lo stesso vapore raggiunge i capelli e permette agli specifici prodotti Steam Pod Pro-Keratin di penetrare tra le squame del capello, legarsi alla cheratina naturale e rafforzarlo, proteggerlo e lucidarlo. Tutto in un solo gesto.

I prodotti Pro-Keratin specifici sono due:

1. La crema di lisciaggio va distribuita sui capelli umidi subito prima di procedere con l’asciugatura, ha una consistenza cremosa ma non grassa che al contatto col capello le permette di sciogliersi molto facilmente

2. Il fluido, da applicare sui capelli asciutti subito prima di procedere al lisciaggio, protegge la chioma e permette di ottenere una maggiore ricostruzione ed una maggior lucentezza.

Da brava straight-addicted non potrei non amarla, la differenza con le piastre tradizionali si vede e si tocca con mano: i miei capelli sono molto più forti (le punte non si spezzano più!) e lucidi! La versione professionale di questo apparecchio era già disponibile nei saloni L’Oréal Professionel dal 2012, proprio in questi giorni inizia ufficialmente la commercializzazione della home edition, cliccando QUI potrete conoscere il distributore più vicino a casa vostra 😉 

PREZZO CONSIGLIATO AL PUBBLICO: 180,00 €

Su Amazon potete acquistare Steampod + Crema + Fluido a 199 € QUI, considerando che i prodotti vengono venduti a circa 20 € l’uno c’è un bel risparmio! 😀

Inoltre è stata da poco lanciata una nuova versione della piastra a vapore: Steampod 2.0. Non si tratta solo di un restyling, la nuova Steampod mantiene le funzionalità della precedente ma è più leggera e maneggevole:

Steampod 2.0

Potete acquistare Steampod 2.0 su Amazon a 200 € QUI

Vi lascio al video che ho girato per mostrarvi il funzionamento della piastra e per darvi qualche consiglio sull’utilizzo dei prodotti, vi ricordo che se avete qualche dubbio non dovete fare altro che lasciarmi un commento! Enjoy!

Se non visualizzi il video è perchè hai disabilitato i cookie di terze parti. Clicca QUI per aprirlo su Youtube.
Se vuoi cambiare le autorizzazioni dei cookie per questo sito utilizza le [wpca_btn_cookiesettings]

PS: per chi è interessato riporto l’INCI DEI PRODOTTI STEAMPOD:
CREMA: AQUA, C13-16 ISOPARAFFIN, PROPYLENE GLYCOL, DIMETHICONE, TRIETHANOLAMINE, PHENOXYETHANOL, PEG/PPG-17/18 DIMETHICONE, CARBOMER, POTATO STARCH MODIFIED, BEHENTRIMONIUM CHLORIDE, HYDROXYPROPYL GUAR, POLYQUATERNIUM-4, AMODIMETHICONE, ARGININE, GLUTAMIC ACID, SERINE, HYDROXYPRPYLTRIUMONIUM HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, TRIDECETH-6, 2-OLEAMIDO-1,3-OCTADECANEDIOL, BUTYLPHENIL METHYLPROPIONAL, ALPHA-ISOMETHYL IONONE, COUMARIN, LINALOOL, CETRIMONIUM CHLORIDE, CITRONELLOL, HEXYL CINNAMAL, GERANIOL, PARFUM/FRAGRANCE
SIERO: CYCLOPENTASILOXANE, DIMETHICONOL, ALCOHOL DENAT, PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL, APRICOT KERNEL OIL, PERSEA GRATISSIMA OIL, AVOCADO OIL, 2-OLEAMIDO-1,3-OCTADECANEDIOL, BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL, ALPHA ISOMETHYL IONONE, COUMARIN, LINALOOL, CITRONELLOL, HEXYL CINNAMAL, PARFUM/FRAGRANCE
UPDATE: Ho scoperto che su Amazon è possibile acquistare anche i ricambi per SteamPod! Il serbatoio si è danneggiato? QUI potete trovare il ricambio 😉
105 replies on “L’OREAL STEAMPOD – COS’E’ E COME SI USA LA NUOVA PIASTRA A VAPORE”
    1. says: Roberta

      Io sono una dipendente della piastra e odio i miei capelli ricci ogni volta che li lavo li devo piastrare se no con l umidità mi si arricciano e diventano gonfi!!! Col tempo però sto notando che con le piastre che uso anche se uso maschere o impacchi contro i capelli secchi rimangono ugualmente piastre. Volevo acquistare questa piastra Dove posso acquistarla?

      1. says: Federica

        ciao Roberta, puoi acquistare Steam Pod presso i saloni L’Oréal oppure online, l’ho vista anche su Amazon, ovviamente con spedizione gratuita 😉

  1. says: Lisa

    Io pur avendo i capelli lisci uso spesso la piestra per perfezionare la piega, ma ho notato che li rendi secchi e spenti. Quindi questa nuova piastra potrebbe essere perfetta!!

  2. says: Marika

    Sono sempre restia nell’usare le piastre perchè in effetti sono dannose per il capello, però perchè non provarla!
    xoxo

  3. says: Marika

    io sono un pò restia ad utilizzare le piastre perchè sono effettivamente dannose per il capello, però uno strappo alla regola si può fare!
    bacioni

  4. A te è piaciuto il risultato? io l’ho provata in salone… Sinceramente… la sera stessa la mia piega era da rifare!!! considera che in genere vado dal parrucchiere una volta a settimana e, se non faccio shampii tra una seduta e l’altra, la piega rimane intatta… Sarà stato per le condizioni atmosferiche? sarà stata colpa dello stress del momento? o forse la piastra non è stata passata bene??? detto questo, resto sempre del parere che i prodotti l’Oreal siano fantastici 😀

  5. says: Katy

    Ciao io lo acqustata bella capelli morbidi x ho ho trovato un difetto cioè che si eletrizzano facilmente e poi la mattina dopo sono senza volume piatti …. Premetto che io ho i capelli fini e pochi mi tocca ripassare la steam pod x ho l’elettricità c’è sempre . Voi come fate c’è un metodo mi spiace x che io ho preso questa piastra sperando che mi teneva di più la piega e in vece no ….

    1. says: Federica

      Ciao Katy! Anche io ho i capelli sottili ma devo dire che non ho questo problema con Steampod… Usi il fluido abbinato alla piastra oppure no? Eventualmente ti consiglio di usare una lacca antistatica, scegline una che non abbia il fissaggio forte, ad esempio quella della linea palette di Testanera (che costa poco ed è molto buona!)
      Un altro accorgimento: prova ad usare un pettine in carbonio! Da quando mi pettino con quello non ho più i capelli elettrici! Lo puoi trovare ad un ottimo prezzo su Capello Point

      1. says: Katy

        Ciao grazie sei punica che mi ha risposto . Si uso la crema e le goccie steam pod . Ma io non ho mai avuto problemi di capelli con l’elettricità solo quando li piastro . Proverò invece delle goccie mettere un thermo protettore in crema . Poi tu come fai alla sera quando vai a dormire come li tieni i capelli? A me tocca ripassare con la piastra steam pod x ché la piega non è il massimo alla mattina quando mi alzo . Se li lego rimane il segno dell’astico se li lascio sciolti diventano ondulati. E i miei sono dritti . Non so più come fare

        1. says: Federica

          Ma per me è un piacere risponderti e darti una mano se posso! Ti consiglio di fare una prova, usa solo il fluido e non le gocce e vedi come va, a volte i capelli reagiscono male agli oli come questo… Per quanto riguarda la notte purtroppo non ho consigli particolari da darti, indipendentemente da steampod, con qualsiasi piastra il giorno dopo devo sempre ritoccarli, soprattutto dietro la nuca! considera che la particolarità di questa piastra consiste nella capacità di far penetrare meglio il trattamento alla cheratina grazie al vapore, per il resto si comporta come una qualsiasi altra piastra…!

  6. says: Katy

    Mi è venuto in mente che magari metto poco siero quello in goccie schiaccio una volta forse dovrei metterne di più

      1. says: Katy

        Ciao stamattina mi sono lavata i capelli ho fatto solo shampoo e balsamo in vece le altre volte avevo fatto la maschera . Comunque ho messo la crema steam pod e non il siero ma un thermo protettore in crema e non sono eletrizati non so se x è x che non ho fatto la maschera o x il thermo protettore in crema . Secpndo te comunque le prossime volte farò altre prove

  7. says: barbara

    Ciao, bellissimo questo post. Anche a me piace molto lo steam pod, lo faccio in salone, ma vorrei poterlo fare a casa, vorrei chiederti un consiglio, bisogna per forza usare la piastra steam pod, ho funziona lo stesso usando la cema + il siero con la piastra della GHD, mi trovo molto bene con questa piastra, e mi scoccia doverne comprare un’altra visto il costo. Ti ringrazio. Ciao

    1. says: Federica

      ciao Barbara! crema e siero sono studiati per essere efficaci proprio tramite il vapore… onestamente non saprei dirti se possono funzionare anche con una piastra, diciamo, tradizionale. capisco benissimo che dopo aver acquistato una GHD effettivamente non ti vada di spendere ancora (!), e secondo me potresti provare ad acquistare solo la crema (quella da mettere sui capelli umidi prima di asciugare), non mi fido a consigliarti il siero sui capelli asciutti, non vorrei che si bruciassero! fammi sapere 🙂

      1. says: barbara

        Ciao grazie mille per avermi risposto, proverò ad acquistare solo la crema e poi ti farò sapere. grazie. buona giornata

        1. says: Federica

          Rispondere mi sembra il minimo Barbara! 😀 Spero piuttosto di esserti stata utile, tienimi aggiornata, mi farebbe piacere! Un bacio!

          1. says: barbara

            grazie, ti faccio sapere appena acquisto la crema, ora la prossima settimana vado in salone e faccio il trattamento, poi appena lo farò io a casa ti dico come va Ciao baci. e ancora grazie!

  8. says: diana

    ciao volevo chiederti dato che ho acquistato una steam pod se anche la tua ha una piastra che sembra quasi staccata e non incollata bene come quella vicino al pettinino

    1. says: Federica

      sono andata a guardarla ma non sono sicura di aver capito cosa intendi…. XD
      diciamo che la mia sembra muoversi un po’, non so se ci riferiamo alla stessa cosa…..! 😀

  9. says: diana

    si pure la mia allora è proprio la piastra fatta in questo modo!!che sembra quasi scollata rispetto all altra lamina in ceramica..

  10. says: elena

    Ciao volevo chiederti qual’è la differenza tra la steampod “casalinga” e quella professionale, in salone ho provato quella professionale e mi sono trovata bene, acquistando la versione casalinga avrò lo stesso risultato?

    1. says: Federica

      Ciao Elena! L’unica differenza fra le due versioni è la grandezza della caldaia: quella professionale è più grande, immagino per la comodità del parrucchiere che non deve riempirla d’acqua troppo spesso! per il resto gli apparecchi sono identici quindi, se vuoi acquistarla, puoi stare tranquilla sul risultato! 😉

  11. says: Alessandra

    Buonasera vorrei una informazione la piastra l ore al steampod con caldaia piccola e grande hanno la stessa funzione mi consiglia quale dovrei comprare ? Grazie

    1. says: Federica

      ciao Alessandra! L’unica differenza è data dalla capienza della caldaia: quella più grande è stata pensata per i parrucchieri (e per evitare di doverla riempire in continuazione con l’acqua), per l’uso domestico la caldaia piccola è più che sufficiente! 🙂

  12. says: Gre

    Ciao,
    sto pensando di comprare una piastra nuova e questa mi sembrerebbe un’ottima soluzione!
    Volevo chiederti un’informazione però, spesso uso la piastra “attorcigliandoci” i capelli per creare delle onde, per non avere un liscio liscissimo. Si può ottenere lo stesso effetto con la steam pod?
    Grazie mille!

    1. says: Federica

      Ciao Greta! Diciamo che dipende dalla lunghezza dei tuoi capelli! Se li hai medio/lunghi si, ci si riesce senza problemi, altrimenti no, la piastra e piuttosto spessa quindi rischieresti di non riuscire a fare un giro “completo” con la ciocca e l’effetto sarebbe bruttino! Spero di esserti stata utile 😉

  13. says: Martina

    Ascludendo l’inci di quei prodotti che fa VERAMENTE SCHIFO (un concentrato di siliconi, paraffina e petrolati a non finire che non nutrono affatto il capello) la piastra deve essere veramente una bella cosa.

    1. says: Federica

      Ho pubblicato l’inci proprio perchè volevo che voi stesse poteste scegliere se acquistare (o meno) i prodotti… Non ho le competenze necessarie per poter esprimere un giudizio in merito ai componenti e quindi ti ringrazio di aver lasciato il commento! 🙂

  14. says: hanane

    Ragazze l inci dei prodotti e’ proprio orribile!!!!! Tutto a base di siliconi ci credo che i vostri capelli sembrano più belli ma in realtà non lo sono, perché il silicone tende a nascondere la realtà dei capelli!! Si può usare questa piastra usando solamente l acqua distillata senza utilizzare questi prodotti ??? Lo chiedo perché sono passata all ecobio e nn voglio siliconi e sostanze cancerogene in testa !

    1. says: Federica

      ti confermo che puoi usarla senza problemi anche senza i prodotti abbinati! dato che il vapore veicola l’assorbimento puoi usare qualche olio naturale, io faccio così: a capelli umidi applico qualche goccia di olio di argan puro, poi procedo con la normale asciugatura col phon e poi infine passo steampod, il risultato è molto buono! 😉

  15. says: alessia

    Posso mettere l acqua del rubinetto nel serbatoio della piastra ?? Io ho un altra marca di piastra …

    1. says: Federica

      ciao Alessia! dipende dal grado di calcificazione dell’acqua della tua città… per esempio quella di Roma contiene tantissimo calcio ed è meglio non utilizzarla per evitare che gli ugelli si possano ostruire… Comunque un litro di acqua distillata costa pochi centesimi, io per sicurezza la userei comunque! 🙂

  16. says: Serena

    Ciao a tutti!
    Anche io possiedo la piastra,fantastica senza dubbio!
    L unica cosa..non trovo più le istruzioni, grazie al mio fidanzato… Grrr 🙂
    Qualcuno sa dirmi gentilmente la pulizia delle piastre come va fatta?!! Grazie mille

  17. says: Serena

    Ma ricordo fossero 2 righe proprio, solo
    CHe le ho lette superficialmente.. Non mi ricordo proprio! Comunque Grazie, carinissima :))
    Ciao!

  18. says: Serena

    Cioè. Mi credi che ho scritto al servizio clienti se esistevano le istruzioni on line della piastra perché comunque avevo già provato a cercarle ..Zero non mi hanno risposto.
    Sono quasi imbarazzata

  19. says: Clara

    Io ho una HG e mi sono trovata divinamente!! Adesso ho scoperto sul sito dove l’ho acquistata (www.noihb.it) che è uscita la nuova piastra della HG, la Ultrasteam. Costa di più, ma ha una serie di vantaggi che credo siano davvero innovativi, tra cui le piastre in ceramica e tormaline e il fatto che il vapore adesso esce da un serbatoio estraibile. Ormai ho acquistato l’altra, ma la nuova credo sia davvero ottima. Qualcuna ne sa qualcosa?

    PS: sto blog è una f-i-g-a-t-a!! Grazie!!!

  20. says: asia

    Ciao, anche io ho questa piastra favolosa solo che vorrei poterla utilizzare senza i loro prodotti ma con i miei, coi quali mi trovavo molto bene.mi sono informata ma mi è stato detto che sono importantissimi e devono sempre essere abbinati altrimenti il capello scoppia.. mi ha terorizzata haha! Sopra invece ho letto che si può utilizzare tranquillamente con altri oli o addirittura s3nza alcun prodotto,ho letto bene?…

    1. says: Federica

      assolutamente si Asia, ti assicuro che la uso abitualmente anche senza prodotti e non mi sono mai scoppiati i capelli ahahahahah 😀 L’unica precauzione che ti consiglio è di usare un termoprotettore… Come in teoria andrebbe sempre fatto con qualsiasi piastra 😉

  21. says: Antonella

    Ciao federica volevo chiederti una cosa, ho notato che tu hai acquistato la piastra con il serbatoio piccolo e volevo chiederti se c’è una differenza di risultato tra quella e quella professionale con il serbatoio grande… Io ho i capelli molto ricci e ho provato questa piastra dal mio parrucchiere ed è fenomenale, non vorrei quindi acquistare questa home edition con il serbatoio piccolo e poi trovarmi male 🙁

    1. says: Federica

      Tranquilla, è identica! Il serbatoio grande è più adatto per i professionisti perchè contiene più acqua e quindi è più comodo 😉

        1. says: Federica

          Ciao Sara! Se non erro la capacità della versione home è di 250 cc (circa mezzo bicchiere d’acqua), non so dirti purtroppo qual è quella della versione salone… se ti preoccupi che un serbatoio non basti per una piega penso tu possa stare tranquilla, io ne uso meno della metà quindi è più che sufficiente anche per chi ha i capelli lunghi 🙂

  22. says: Elena

    Ciao Federica, senti volevo farti qualche domanda a proposito di questa nuova piastra. Ma può essere acquistata solo presso un salone di parrucchieri e online? in un negozio normale no? Poi volevo anche chiederti se i prodotti li vendono insieme alla piastra e se sono inclusi nel prezzo. E in ultimo volevo sapere se, chi ha i capelli ricci, deve prima lisciare i capelli con spazzola e phon e poi passare la piastra o passare direttamente la piastra senza l’impiego di spazzola e phon.
    Grazie in anticipo.

    1. says: Federica

      Ciao Elena! Io non l’ho mai vista nei negozi di elettrodomestici, credo l’abbiano riservata ad un circuito di vendita professionale e quindi solo saloni o rivenditori, forse potresti provare in un negozio che vende forniture per parrucchieri! 🙂 La differenza con una piastra normale è data dalla presenza del vapore che velocizza l’assorbimento del prodotto e aiuta a non far disidratare i capelli… Se i tuoi capelli sono molto ricci per una messa in piega ottimale credo sia bene comunque lavorare un po’ con phon e spazzola prima, specialmente alla base… I prodotti sono venduti separatamente ma puoi anche decidere di usarne altri! Io per esempio ho provato con l’olio di argan (applicato sui capelli umidi prima dell’asciugatura) ed il risultato è stato davvero ottimo in termini di corposità e lucentezza 🙂 Spero di esserti stata utile, un bacio!

  23. says: Virginia

    Salve, io vorrei sapere se questa piastra può risolvere il problema del crespo. Io ho i capelli ricci e sono crespi di natura, quindi se davvero mi risolvesse questo problema sarebbe davvero l’ideale.

    1. says: Federica

      Ciao Virginia! Si, steampod è senza dubbio un valido alleato contro l’effetto crespo, specialmente se usata con i prodotti abbinati che tendono proprio a sigillare le squame del capello e a nutrirlo con la cheratina 🙂

  24. says: Serena

    Ciao Federica posso sapere se posso usare la piastra anche senza i prodotti? tipo potrei fare qualche maschera con prodotti naturali (miele, olio d’oliva) prima di asciugarli?

    1. says: Federica

      Ciao Serena! Si, puoi usarla tranquillamente anche senza i prodotti abbinati, io stessa ho provato usando l’olio di argan sui capelli umidi prima di procedere all’asciugatura ed il risultato è stato davvero buono 🙂

  25. says: Giulia

    Ciao Federica, senti ma com’è possibile che su di me non abbia funzionato?i capelli dopo un po’ sono diventati crespi come al solito.

    1. says: Federica

      Ciao Giulia! Steampod è una piastra e come tale si comporta, è diversa dalle altre solo per il vapore, e il vapore aiuta a far penetrare il prodotto (che contiene keratina) all’interno del capello, nulla di più. Non so dirti per quale motivo i capelli siano tornati crespi, sicuramente fare più trattamenti coi prodotti alla keratina aiuta, forse se i tuoi capelli sono particolarmente “ribelli” potresti provare ad usare un prodotto finish (da spruzzare sui capelli alla fine della piega) che protegga, ad esempio dall’umidità…!

  26. says: Noemi

    Ciao leggevo in qualche sito che è possibile aggiungere qualche goccia di keratina all’interno del serbatoio dell’acqua. È vero o si potrebbe rovinare la piastra?

    1. says: Federica

      Ciao Noemi! Sul libretto di istruzioni è riportato esplicitamente che nel serbatoio va inserita solo acqua quindi io non mi fiderei sinceramente…..!

  27. says: Marilù

    Ciao,complimenti per la descrizione dettagliata e accurata.Sono tentata dal prenderla ma non mi piace per niente l’inci dei prodotti in abbinamento, sono siliconi e petrolati allo stato puro, per tanto é normale avere un capello apparentemente lucido che in realtà é solo avvolto da silicone. ..non trovi?
    Se ti fa piacere passa anche tu a trovarmi nel mio blog

    1. says: Federica

      se parliamo di risultato estetico assolutamente sì, e proprio per completezza ho fotografato l’inci! l’effetto reale comunque c’è, il vapore coadiuva l’assorbimento dei nutrienti contenuti all’interno del prodotto, e come ho già suggerito ad altre ragazze si possono usare altri prodotti! io ho provato con l’olio di argan puro (applicato sui capelli bagnati e rinforzato su capelli asciutti) prima di passare steampod e sono stata molto soddisfatta del risultato, soprattutto nel lungo periodo! 😉

    1. says: Federica

      ciao Giada! dipende molto dalla lunghezza dei tuoi capelli e da quello che intendi fare con la piastra… se hai almeno una media lunghezza e ti interessa il liscio steampod può andare bene (se hai i capelli corti rischi che risulti troppo spessa). se ti interessa realizzare anche onde/ricci è meglio che ti orienti su un modello normale come quelli che mi hai linkato perché con steampod non puoi realizzare nulla se non un look liscio 🙂
      con la piastra Gama io mi trovo davvero benissimo, ti lascio il link alla review 🙂
      http://www.laragazzadaicapellirossi.com/capelli/blogger-tutorial-onde-piastra-gitane-gama-professional/

  28. says: Giusy

    Ciao Federica, volevo farti i complimenti per la recensione che hai fatto …davvero molto curata e Chiara.
    Io ho sempre usato piastre Ghd, e devo dire che mi sono sempre trovata benissimo con risultati molto soddisfacenti.
    La Steam Pod, l’ho conosciuta per caso dal mio parrucchiere… Devo dire che è stato subito amore a prima vista… Ora non so dirti se è stato merito della piastra o dei “siliconi” fatto sta che non ho mai avuto un liscio e una piega così bella…
    In questi giorni ho deciso di coccolarmi 😊 è così in un negozio che vende prodotti per parrucchieri l’ho acquistata.

    Devo dire che la prima cosa che ho notato e che le punte sono molto più mordide e meno secche ( non ho usato i prodotti L’oreal, ma delle gocce di keratina )
    L’unica cosa che non riesco a capire se è normale..e che quando passò la piastra non sento la “presa” è come se scivolasse e mi chiedevo se è normale, cioè se è una caratteristica della Steam … Per farti capire meglio , quando passò la Ghd sento proprio che li pinza ..li schiaccia…tant’è che quando chiudo tengo la stretta morbida per evitare di spezzarli.
    Mi farebbe piacere sapere la tua opinione.
    Grazie mille 😊

    1. says: Federica

      Ciao Giusy! Grazie, mi fa davvero piacere che l’articolo ti sia stato utile! 🙂 A prescindere dai siliconi il vapore secondo me ha davvero una marcia in più perché anche non utilizzando i prodotti steampod (ma del semplice olio di argan) i risultati sono davvero buoni! 😀 per quanto riguarda la cosa della “presa” ho perfettamente capito cosa intendi! anche io ho apprezzato questa differenza e credo dipenda dal materiale con il quale sono realizzate le piastre ma anche dalla funzionalità un po’ particolare di steampod. Se ci hai fatto caso una delle due piastre sembra quasi “allentata” (sollevata dalla plastica), ma effettivamente è così perché si comporta come una sorta di bottone per attivare il vapore. Secondo me questa caratteristica potrebbe essere una delle cause di questa “presa” meno solida… Ma è solo una mia supposizione….! 😀

  29. says: Giusy

    Grazie mille Federica per avermi risposto 😊😊
    Avevo quasi pensato che fosse un difetto della mia piastra, ma se anche tu mi dici che hai riscontrato lo stesso “problema” (che poi non lo è 😁) allora mi sento più tranquilla…
    Anche perché avendola appena acquistata potevo portarla indietro per farmela sostituire .
    Grazie 😊

  30. says: lucia martinez

    ciao sono contenta di avere trovato questa pagina…….vorrei un consiglio, sto per farmi una piastra steam pod però sinceramente sono molto indecisa su quale prendermi ho paura che quella home sia piccola ….

    1. says: Federica

      ciao Lucia! in che senso piccola? il corpo della piastra è identico, l’unica cosa che cambia è la grandezza del serbatoio… Io per tutti i capelli ne uso meno della metà quindi direi che per una piega è sufficiente, anche se hai molti più capelli di me ahah 🙂

Comments are closed.